Covid, oltre 70 gli attualmente positivi sul Tricolle

ariano irpino
06 novembre 2020, 19:17
2651
Condividi
Mai così tanti positivi in Regione Campania, 4.508, a fronte di quasi 24 mila tamponi processati. Alto il numero dei nuovi casi anche in Irpinia, dove se ne registrano 237. Ancora casi ad Ariano, sono 7, dove si sfonda il muro dei 70 attualmente positivi. Al Frangipane intanto ispezione dei Nas per la nuova Area Covid.

Mai così tanti positivi in regione Campania, 4.508, ma tanti anche i tamponi processati: si sono sfiorati i 24mila. Crescono i ricoveri, 180 quelli in terapia intensiva, (nel bollettino precedente erano 174). 40 i deceduti tra il 12 ottobre e il 5 novembre ma comunicati solo ora dall’Unità di Crisi. Tra i nuovi positivi sono 370 i sintomatici, 320 invece le persone guarite. E a fronte di numeri così alti in regione, cresce anche quello dei nuovi casi in Irpinia. L’ASL ne ha comunicati altri 237 su 2100 tamponi analizzati. Ancora 36 positivi ad Avellino, 31 a Montoro, 14 a Volturara irpina, 11 a Monteforte, 10 ad Avella e 8 a Sirignano. Contano 7 nuovi positivi i comuni di Montemiletto, San Martino Valle Caudina e Ariano Irpino. Sul Tricolle balzo in avanti, dopo i 19 casi registrati ieri, del numero degli attualmente positivi: sono 71.

E ancora si registrano 6 positivi ad Atripalda, Domicella e Frigento, 5 ad Aiello del Sabato e Mirabella Eclano. 4 a Cervinara, Gesualdo e Zungoli. 3 nuovi casi a Mugnano del Cardinale, Bagnoli, Cassano, Flumeri, Forino, Montefalcione, Pratola Serra, Rotondi, San Potito Ultra, Serino, Solofra e Villamaina. 2 nuovi casi a Pago Vallo Lauro, Grottaminarda, Aquilonia, Baiano, Quadrelle e San Michele di Serino. Contano 1 nuovo positivo invece i comuni di Ospedaletto, Parolise, Guardia Lombardi, Luogosano, Sperone, Sturno, Bisaccia, Calabritto, Candida, Manocalzati, Marzano di Nola, Melito irpino, Mercogliano, Montefredane, Quindici, San Nicola Baronia, Taurasi e Trevico.

L’ospedale Frangipane intanto è stato interessato da una visita dei NAS che hanno verificato i requisiti di sicurezza dei reparti impegnati in particolare nell’emergenza sanitaria. I militari hanno ispezionato sia la nuova area Covid, non rilevando alcuna violazione o irregolarità, sia il pronto soccorso del nosocomio. Qui sono state emanate prescrizioni, immediatamente ottemperate, in relazione alla cartellonistica e alla dislocazione di una stanza. Avrebbero invece lasciato l’ospedale del Tricolle per motivi personali, il 1 medico e i 3 infermieri della protezione civile che operavano nella Area Covid aperta lunedì. “Il personale andato via verrà sostituito quanto prima” il commento del direttore sanitario del Frangipane, Angelo Frieri.

(di Nancy D'Alessandro )

ARTICOLI CORRELATI

COMMENTA QUESTO ARTICOLO