La trincea del Frangipane: tra guariti, arrivi e pazienti trasferiti

02 aprile 2020, 12:45
2054
Condividi

Sono sei i pazienti clinicamente guariti dal Covid-19 che ieri sono stati trasferiti dal Frangipane di Ariano Irpino alla clinica privata Villa Maria di Mirabella Eclano. Qui i degenti verranno assistiti nell’ultima fase della malattia, quella in cui non hanno più i sintomi del virus ma i tamponi effettuati risultano ancora positivi. Un’ala della struttura privata è stata trasformata proprio in reparto Covid per l’assistenza di questi pazienti. In questo modo si alleggerisce il carico di lavoro per il nosocomio del Tricolle e soprattutto si liberano posti letto. Posti letto che ieri sono stati subito occupati dai degenti in arrivo dal Centro Minerva, ben 23 anziani per i quali, data l’età e la presenza in alcuni casi di patologie pregresse, l’Asl ha predisposto il ricovero in ospedale. Ma non solo. Sono stati, infatti, sottoposti a nuovo tampone, a 48 ore di distanza, gli operatori risultati negativi al primo test, mentre è stato effettuato un primo tampone anche per tutti gli altri operatori che, non essendo in turno, non erano stati ancora oggetto di screening. Anche ieri, nel bollettino serale, l’Asl ha comunicato 3 nuovi casi di positività sul Tricolle, che porta il numero complessivo a 110 contagiati. Sono invece 11 i morti.

Sempre nella serata di ieri si è purtroppo registrano un altro decesso tra i malati arianesi. È spirato nell’Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione del Moscati un 66enne, risultato positivo al Covid. L'uomo, tra i primi contagiati del Tricolle, era ricoverato dal 17 marzo. Le sue condizioni si sono però aggravate negli ultimi giorni fino al decesso. Un’Ariano sempre più colpita dall’emergenza e che per decisione del governatore De Luca resterà zona rossa fino al 14 Aprile.  Si continua a lavorare intanto per mettere in sicurezza il Tricolle e permettere a chi ne ha più bisogno di tirare avanti fino alla fine dell’emergenza. È in programma ad Ariano la terza sanificazione della strade cittadine. Sarà Irpiniambiente a partire dalle 18 di domani 3 aprile ad occuparsi delle operazioni. Per quanto riguarda invece i buoni spesa, da Palazzo di Città fanno sapere che da oggi è possibile presentare, sul sito del Comune, la domanda per ottenere dei voucher sociali per l’acquisto di generi di prima necessità.

(di Vincenzina Ricciardi )

ARTICOLI CORRELATI

COMMENTA QUESTO ARTICOLO