Tirate dei Carri a rischio, verso l'annullamento: sindaci in contatto con la Prefettura

01 luglio 2020, 12:43
3359
Condividi
Alla lista delle feste estive annullate causa Covid, si potrebbero aggiungere le tirate degli obelischi di paglia. La grande tradizione dei carri che coinvolge in Irpinia, Mirabella, Flumeri, Fontanarosa e Villanova, il Sannio con San Marco dei Cavoti, e il Molise con Ielsi, rischia lo stop forzato per il 2020. I sindaci dei comuni coinvolti hanno già avuto delle videocall interlocutorie ed hanno formalizzato la richiesta alla Prefettura di Avellino, indirizzata precisamente al responsabile La Montagna, per valutare se ci sono delle misure di sicurezze idonee alla situazione oppure se disporre l’annullamento. La seconda ipotesi – secondo indiscrezioni – pare essere quella più accreditata. Il Giglio di Flumeri o il Carro di Mirabella Eclano, solo per citarne due su tutti, sono il simbolo dell’unione della comunità. Le persone del paese, gli emigrati, e tanti turisti, si ritrovano per questi eventi per cui va da sé che l’assembramento non si può evitare. Qualcuno ci ha detto: meglio nulla che una mezza festa. Forse non tutti saranno d’accordo, ma con piani a, b e c alla mano gli amministratori locali, in sinergia con la Prefettura, potranno fare le valutazioni più opportune. I tempi non dovrebbero essere lunghi: tra massimo 10 giorni si saprà con certezza se l’epidemia intaccherà anche gli obelischi di paglia.
(di Valentina Bruno )

ARTICOLI CORRELATI

COMMENTA QUESTO ARTICOLO