Assunzioni al Comune di Ariano, botta e risposta tra maggioranza e opposizione

ariano comune
15 ottobre 2021, 12:49
768
Condividi

L'attacco della minoranza

Avendo bisogno di sei dipendenti a tempo determinato il Comune di Ariano si è rivolto ad una società di lavoro interinale, prescegliendo il contratto di somministrazione di personale: soluzione onerosa, non certo trasparente, dai costi non trascurabili, e di dubbia legittimità, perché n contrasto con l’art. 97 della Costituzione. Il risultato della fornitura, commissionata alla Tempor s.r.l., è stato sorprendente, essendo risultati prescelti, su una platea di 500 aspiranti, sei concorrenti non propriamente sconosciuti, diciamo così, all’Amministrazione Comunale. Ovviamente nulla contro i prescelti, giovani valenti e brillanti ai quali auguriamo tutto il meglio possibile. Riteniamo però che il reclutamento di personale presso un Ente Pubblico debba essere un’occasione per affermare regole di trasparenza, linearità, meritocrazia. Non è bello trincerarsi dietro una figura contrattuale anomala (la somministrazione, appunto) presumibilmente per dribblare le rigide regole che presiedono ad un concorso pubblico. Non è bello, soprattutto, illudere tanti giovani in cerca di una occupazione, sia pure momentanea, farli affannare ad inviare curriculum e a rispondere a telefonate di presunta selezione, salvo a scoprire che nemmeno un curriculum da premio Nobel gli avrebbe garantito l’assunzione. In questi giorni valuteremo attentamente la legittimità e l’opportunità di quanto posto in essere, e poi intraprenderemo ogni utile iniziativa, interessando ANAC, Prefettura e Corte dei Conti.

La replica della maggioranza

Il Comune di Ariano Irpino è attualmente sotto organico, i pensionamenti naturali, quota 100 e la mancanza di programmazione degli anni precedenti, hanno messo in ginocchio la macchina amministrativa. Questa amministrazione si è fatta carico di avviare a soluzione il problema, approntando un articolato piano di assunzioni che ha i suoi tempi burocratici per andare in porto, pertanto, nell’immediato non è stato sufficiente per rendere operativi gli uffici e smaltire i carichi di lavoro causati dalla pandemia.L'amministrazione si è quindi trovata nella necessità di dover ricorrere a 6 unità lavorative a tempo determinato in maniera urgente e con contratto di somministrazione attraverso una procedura pienamente legittima.Questa consiliatura, purtroppo, registra sin dalle sue prime battute la periodica diffusione da parte delle minoranze di fake news puntualmente smentite dai fatti. Attacchi ingiustificati che denotano mancanza di conoscenza dei fatti e delle problematiche dell'ente comunale. Ci si aspetterebbe, da parte di una opposizione collaborativa, proposte e convergenza sui temi che interessano la comunità. Attacchi, come quest'ultimo, vengono proposti in ragione di una sola e chiara finalità: utilizzare i social per alimentare costantemente un clima di scontro e conflittualità che non fa bene alla città.

ARTICOLI CORRELATI

COMMENTA QUESTO ARTICOLO