Covid Mirabella, il sindaco: "Rispetto delle regole o si chiude"

Attesa a Mirabella per il risultato del secondo screening. Positiva anche una bimba di Sturno. Chiuse scuola dell'infanzia e primaria
mirabella covid
06 ottobre 2020, 11:50
1778
Condividi

“O si rispettano le regole o Mirabella sarà chiusa”, il sindaco Ruggiero dopo i casi di positività al covid, è pronto a non fare sconti a nessuno e a far partire controlli a tappeto. "Dato il ridotto numero di unità di Polizia Municipale – annuncia il sindaco dalla sua pagina facebook – sarà affidato alla Questura e ai Carabinieri il compito del controllo del territorio”. La cittadina della media valle del Calore è di nuovo col fiato sospeso in attesa di conoscere l’esito degli ultimi tamponi effettuati in modalità drive-in dall’azienda sanitaria locale. Ieri sera infatti si è conclusa la seconda giornata di screening. 327 i tamponi eseguiti: tutti quelli a disposizione nell’unità mobile dell’Asl di Avellino. Dopo che arriveranno i risultati degli oltre 300 tamponi, si effettueranno altri controlli mirati per cercare ancora di arginare la diffusione del virus. Le famiglie di Mirabella in isolamento obbligatorio intanto possono rivolgersi al centro operativo comunale per la spesa di alimenti e medicinali. “Il proliferarsi dei contagi – scrive ancora Ruggiero su facebook – è dipeso dal mancato rispetto delle regole imposte dalle ordinanze di sicurezza anti covid, ossia l’obbligo di indossare i dispositivi di sicurezza personali e distanza interpersonale”. Il primo cittadino di Mirabella  parteciperà in video conferenza al comitato per l’ordine e la sicurezza convocato dal prefetto di Avellino. Si registrano anche delle chiusure volontarie di alcune attività nel tentativo di bloccare la catena dei contatti.  Nel secondo giorno di esecuzione dei tamponi presso il piazzale delle scuole elementari di Mirabella Centro, lo screening ha riguardato studenti, dipendi comunali, personale scolastico e i pellegrini che hanno partecipato ad una gita a San Giovanni Rotondo. 

A Sturno è risultata positiva una bambina che frequenta la terza elementare. Da oggi e fino a sabato 10 ottobre, scuola dell’infanzia e primaria rimarranno chiuse per procedere con la sanificazione. La scuola secondaria, per il momento, continuerà regolarmente le lezioni. 

ARTICOLI CORRELATI

COMMENTA QUESTO ARTICOLO