''No alla violenza sulle donne'', le iniziative sul Tricolle. Il castello si illumina di rosso

24 novembre 2020, 19:06
611
Condividi

In occasione della “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne 2020”, l’Amministrazione Comunale di Ariano Irpino, in stretta collaborazione con il Centro Antiviolenza “Ananke”, facente parte dell’Azienda Speciale Consortile per la gestione delle politiche sociali nei comuni dell'ambito territoriale n. A1 e la rete di associazioni presenti sul territorio, ha pianificato una serie di iniziative volte a sensibilizzare e informare la cittadinanza sul problema della violenza di genere e spingere ad agire per il cambiamento. La violenza contro le donne è un problema universale che non conosce confini culturali e nega alle vittime pari opportunità e pari diritti. L’epidemia di Coronavirus ha accresciuto il rischio di violenza sulle donne, poiché se da un lato la convivenza e il confinamento forzati hanno aggravato situazioni di violenza preesistenti all’interno della famiglia, dall’altro l’emergenza sanitaria ha drasticamente ridotto le possibilità per le donne di formulare delle richieste di aiuto.

“Mantieni la distanza. Tutela te e proteggi gli altri. 

Certe volte, però, stare lontani non basta. Se subisci violenza chiedi aiuto.”-Se sei una donna e subisci violenza chiama il numero nazionale di pubblica utilità 1522, contatta il centro antiviolenza territoriale ANANKE al numero verde 800589625, se sei in pericolo di vita rivolgiti alle forze dell’ordine-La campagna pubblicitaria sociale “Diciamo No alla violenza sulle donne” informerà i cittadini attraverso del materiale divulgativo distribuito nelle attività commerciali, farmacie, studi medici, mezzi di trasporto della Azienda Mobilità Ufitana e attraverso dei seminari interattivi su internet, a cura dell’Associazione “CulturAttiva”. L’iniziativa coinvolgerà anche le scuole cittadine di ogni ordine e grado che sono state invitate a promuovere dei momenti di riflessione sul tema e a diffondere le informazioni di pubblica utilità rispetto ai percorsi di uscita dalla violenza di genere.

Infine, per l’occasione, sarà illuminato di rosso il Castello Normanno, monumento simbolo della Città di Ariano. All’iniziativa promossa dal Comune di Ariano Irpino hanno aderito l’Azienda Speciale consortile per i servizi sociali, che ha inteso estendere il progetto ai ventinove comuni facenti parte dell’ambito n.A1, la FederFarma di Avellino, l’Azienda Mobilità Ufitana, le associazioni dei commercianti arianesi e la Diocesi di Ariano Irpino e Lacedonia. La condanna alla violenza contro le donne deve essere unanime, così come l’azione e la mobilitazione perché il fenomeno, in continua crescita, venga efficacemente contrastato.

ARTICOLI CORRELATI

COMMENTA QUESTO ARTICOLO