Sturno, presentato il progetto per la riapertura della piscina scoperta

03 dicembre 2018, 12:55
1358
Condividi
Quasi 400mila euro per rimettere a nuovo l’impianto sportivo comunale e consentire finalmente la riapertura della piscina scoperta. L’amministrazione di Sturno ha presentato il progetto all’Istituto per il Credito Sportivo, l’ok dovrebbe arrivare entro fine anno.
Un progetto che rimetterà a nuovo il complesso sportivo di Sturno e che se finanziato potrebbe finalmente sancire la riapertura della piscina esterna del paese ufitano. 392 mila euro è quanto occorre per una prima trance di lavori che la giunta, guidata dal Sindaco Vito di Leo, richiederà all’Istituto per il Credito Sportivo. Un mutuo quindicinale che per i comuni al di sotto dei 5mila abitanti non prevede interessi. Gli interventi rientreranno nella programmazione delle opere pubbliche dell’ente e nel piano triennale e annuale e consisteranno in lavori essenziali per la piscina interna e della riqualificazione di quella esterna da anni ormai inutilizzata e che prima era il centro nevralgico della cittadella dello sport. ''Un secondo progetto – spiega il Sindaco Vito di Leo – è però stato presentato alla Regione Campania, un progetto ben più ambizioso da oltre di 1milione di euro che prevede anche la risistemazione esterna della struttura, un nuovo tetto, l’impianto di illuminazione e di video sorveglianza, la riqualificazione degli spazi verdi che circondano l’impianto sportivo''. Per ora però il primo cittadino si concentra sui quasi 400mila euro che dovrebbero arrivare da parte ell’Istituto di Credito Sportivo. L’ok è atteso entro il 31 dicembre e per l’approvazione dei fondi c’è grande ottimismo da parte dell’amministrazione. Con l’avvio dei lavori infatti si metterebbe fine ad una lunga questione, lo stop delle attività per la piscina scoperta ha creato non pochi malumori tra gli sturnesi e non solo, l’impianto serve infatti buona parte dei comuni della Valle Ufita.
(di Vincenzina Ricciardi )

ARTICOLI CORRELATI

COMMENTA QUESTO ARTICOLO