Centro Minerva, il grido d'allarme delle operatrici: scatta la protesta

01 aprile 2020, 10:37
2357
Condividi
Lanciano un grido di allarme le operatrici sanitarie del centro Minerva che lamentano le condizioni in cui si trovano ad operare 24 ore su 24 in quanto chiuse all’interno da venerdì scorso. Le operatrici chiedono il cambio turno e chiedono le minime condizioni di sicurezza per operare senza essere contagiate. Stando ad indiscrezioni sembra che gli addetti operino senza sapere quali siano le persone positive al Covid-19, ragion per cui nella notte hanno allertato le forze dell’ordine e il direttore sanitario della struttura per avere ragguagli e avere il cambio turno in quanto stremate dalle condizioni in cui riversano.

ARTICOLI CORRELATI

COMMENTA QUESTO ARTICOLO