Debora, morire a 17 anni. Irpinia sgomenta, lutto ad Aiello

27 gennaio 2021, 14:49
1501
Condividi

Un vita spezzata. Due comunità in lutto, Aiello del Sabato e Avellino. L'intera Irpinia sgomenta, attonita. Il tragico incidente ieri, intorno alle 18, in via Due Principati, nei pressi del centro direzionale di Collina Liguorini. Debora Prisco, 17 anni, si trovava a bordo della Smart guidata dalla sorella Annabella, 26 anni. All'improvviso, forse per un tentativo di sorpasso e il contatto con un'altra auto, la Smart ha perso il controllo, ribaltandosi. La dinamica dell'incidente non è chiara ed è ancora al vaglio degli inquirenti. Debora si è ritrovata scaraventata all'esterno dell'abitacolo, schizzando dal tettuccio della vettura. Rovinata sull'asfalto, è morta sul colpo. Nell'incidente è stata urtata anche una Fiat 600. Lievemente ferita e sotto shock la sorella che era alla guida, è stata poi trasportata al Moscati ma è fuori pericolo di vita (è stata dimessa questa mattina).

Straziante la scena che si è presentata agli occhi dei soccorritori e dei passanti. Debora, residente con la famiglia ad Aiello del sabato, frequentava il Liceo Mancini di Avellino. Studentessa scrupolosa, giovane, bella, amante dei social, come tutte le ragazze della sua età, aveva da poco postato su Instagram una storia che la ritraeva daL parrucchiere. Molto conosciuta in città, come la sorella maggiore Annabella, già protagonista della trasmissione Uomini e Donne, in onda su Canale 5. Il sindaco di Aiello, Ernesto Urciuoli, ha annunciato che il giorno dei funerali proclamerà il lutto cittadino. Tantissimi i messaggi di cordoglio per la famiglia e per i genitori, costretti a convivere ora con un dolore immenso. Dopo l'incidente l'area è stata transennata per consentire i rilievi del caso. La salma della 17enne è stata sequestrata e trasferita all’ospedale “Moscati” di Avellino, a disposizione dell’autorità giudiziaria. Sarà la Procura a decidere per l’eventuale esame autoptico.

ARTICOLI CORRELATI

COMMENTA QUESTO ARTICOLO