Mercogliano, 29enne si toglie la vita. Sindaco D'Alessio: "Serve più occupazione"

15 ottobre 2020, 13:36
795
Condividi
È stato il sistema gps che aveva installato sulla sua automobile, a portare i Carabinieri della stazione di Mercogliano sul luogo dove poi è stato rinvenuto cadavere un 29enne originario di Napoli. Il giovane è stato ritrovato impiccato ad un albero in località Acqua Fidia. “Dobbiamo evitare che in futuro i giovani possano compiere atti del genere e ci impegneremo soprattutto sul fronte occupazione”, promette il sindaco di Mercogliano D’Alessio, rammaricato per la tragica scomparsa di un giovane della sua comunità.I familiari avevano dato l’allarme non avendo visto il ragazzo rientrare a casa. Pare che alla base dell’estremo gesto, ci sia la fine di una storia d’amore. Da quanto si apprende, il 29enne frequentava quei luoghi essendo un appassionato di soft air, gioco che simula azioni militari. Gli uomini dell’arma di Mercogliano dopo l’allarme lanciato dalla famiglia del ragazzo, hanno trovato l’auto in zona ed hanno così avviato le ricerche, insieme alla Misericordia del Partenio e ai Vigili del Fuoco. 






ARTICOLI CORRELATI

COMMENTA QUESTO ARTICOLO