Neonato ucciso dalla madre, ad Avellino l'ultimo saluto

20 settembre 2019, 19:54
438
Condividi
Si sono tenuti ad Avellino i funerali del piccolo Diego Fasulo, il bambino di soli 4 mesi vittima dell'inspiegabile follia della madre. Una triste vicenda che ha scosso la comunità di Quadrelle, dove i genitori, entrambi sordomuti, vivevano. Secondo l'accusa la donna, dopo aver scaraventato il piccolo in una scarpata lungo la Telesina, a Solopaca, lo avrebbe colpito con il ramo di un albero. Durante gli interrogatori la madre si è avvalsa della facoltà di non rispondere. I magistrati ne hanno disposto e confermato l'arresto. A celebrare le esequie, padre Gianluca Manganelli: “Oggi ogni parola sarebbe superflua – ha detto il sacerdote. L’unica risposta è il silenzio. Un silenzio per accompagnare il piccolo Diego in cielo affinché preghi per noi e per questo mondo che ha bisogno di essere salvato”.  Ai funerali assenti, per evitare tensioni, i parenti della madre. Tanti invece coloro che sono giunti in rappresentanza della comunità dei sordomuti irpini, spesso frequentata dalla coppia.

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO