Sul Tricolle torna l’incubo furti, presa di mira contrada Torana

09 gennaio 2021, 12:19
752
Condividi

Sul Tricolle torna l’incubo furti. Presa di mira contrada Torana, una zona popolata e dove si trovano molte villette. Quella di ieri è stata una serata molto movimentata. I malviventi hanno messo a segno diversi colpi durante l’ora di cena. A quanto pare, i ladri erano in tenuta anti contagio o comunque con indumenti simili a quelli utilizzati dai sanitari in tempi di pandemia. Stando alle immagini di alcune telecamere di sorveglianza, collocate vicino ad una delle prime abitazioni prese di mira e dove il colpo è fallito, gli autori sarebbero due giovani bardati con tute bianche e cappellino in testa. Un furto è andato a segno e il bottino resta da quantificare, altri due invece sono stati tentati. Tanta la paura nella contrada che si affaccia su una delle strade principali di Ariano, via Cardito. Dai video, risulterebbe anche chiaro il passaggio di un piede di porco tra i malviventi che hanno tentato di fare irruzione nelle case di contrada Torana in un orario in cui i proprietari erano sicuramenti presenti.

Nella prima abitazione, quella dotata di telecamere e dove vive una famiglia, i due ladri hanno infranto un vetro attirando così l’attenzione dei proprietari. I malviventi sono dunque scappati non riuscendo a mettere a segno il colpo. Si sono poi spostati più avanti per provare a fare irruzione in altre due abitazioni della contrada distanti tra di loro pochi metri. La tecnica è stata la stessa: hanno rotto un vetro al piano superiore mentre i proprietari, due pensionati, stavano cenando. Qui il colpo è riuscito anche se il bottino sarebbe esiguo. I malviventi, dopo aver messo la casa a soqquadro, hanno portato via oggetti a quanto pare di bigiotteria. Altro round, nell’abitazione di un’anziana da dove, sempre dopo aver rotto un vetro, non sono riusciti a portare via nulla. Sul caso, indagano i Carabinieri del Tricolle. Al vaglio, le immagini delle telecamere per cercare di individuare gli autori del gesto e la dinamica esatta dei fatti.

(di Nancy D'Alessandro )

ARTICOLI CORRELATI

COMMENTA QUESTO ARTICOLO