Nome di battaglia Nino. Irpino, partigiano. Coppola racconta il padre

15 febbraio 2019, 20:59
1916
Condividi

Nome di battaglia Nino. All'anagrafe, Aniello Coppola. Irpino, Sottotenente, Partigiano. C'è un pezzo di storia d'Italia nel volume che il professore Giovanni Coppola, docente presso l'Università Suor Orsola Benincasa di Napoli,  ha voluto scrivere per omaggiare la figura del padre. Una storia di Resistenza, ma non solo.  C'è anche il ricordo di una tragedia dimenticata, il drammatico sisma del 1930, nel quale, nella Sua San Sossio Baronia, Aniello perse la madre, 2 fratelli e 2 sorelle. Aveva solo 12 anni. Da adulto, svestiti i panni di sottotenente dell'esercito italiano, dopo l'8 settembre, prese la via delle montagne per combattere, da democristiano ma insieme ai comunisti, il nazifascismo. Nino comandò il battaglione sabotatori dell'81esima brigata ''Volante loss'', III Divisione ''Gaspare Pajetta''. Alla testa di 30 uomini, era il 12 febbraio del '45, guidò l'assalto al presidio nazifascista di Oleggio. Una settimana dopo fu catturato dai tedeschi e trasferito nel carcere ''Le Nuove'' di Torino, prigione gestita dalle SS. Qui fu brutalmente e ripetutamente torturato, mai però rivelò ai nazisti i piani di battaglia, né i luoghi dove si nascondevano i suoi superiori. Finito l'incubo, passò buona parte della vita a Fontanarosa, nella sua Irpinia, di cui amava ''le immense distese di grano, il bianco della neve, l'azzurro dei cieli''.

Il racconto, commovente e documentato, ha il pregio di ricordare che su quelle montagne c'erano anche degli irpini. Come Nino, che scelse di imbracciare il fucile per un'idea e dei valori, quelli sui quali da oltre 70 anni si fonda la Repubblica Italiana.

Il volume è stato presentato al circolo della Stampa di Avellino. Sono intervenuti, oltre all'autore, lo storico Francesco Barra, gli onorevoli Angelo Giusto e Luigi Anzalone, la presidente del Consiglio Regionale Rosetta D'Amelio, il direttore del Quotidiano del Sud Gianni Festa, il coordinatore dell'Anpi Area Sud Vincenzo Calò.

(di Riccardo Di Blasi )

ARTICOLI CORRELATI

COMMENTA QUESTO ARTICOLO