Effetti economici della pandemia, il Centro Dorso si interroga sul ''Recovery Fund''

03 settembre 2020, 12:25
483
Condividi

Secondo appuntamento del ciclo di incontri avviati dal Centro Dorso per discutere e confrontarsi sugli effetti economici e sociali della pandemia da Covid19. Dopo il convegno svoltosi a luglio, il 4 (alle ore 17.30) e 5 (alle ore 9.00) settembre, in modalità webinar, si terrà la II edizione della summer school, sul tema “Sviluppo e trasformazione del Mezzogiorno: l’occasione del Recovery Fund”. 

La due giorni sarà un’ulteriore occasione per studiare le dinamiche del Mezzogiorno, ascoltando le opinioni di manager e studiosi del panorama italiano che dialogheranno con i giovani che hanno preso parte alle edizioni del corso di orientamento “Parliamo del vostro futuro”. I panel (qui il programma) saranno introdotti da Luigi Fiorentino, presidente del Centro di ricerca “Guido Dorso”.

La prima giornata sarà dedicata a due seminari: “Scenari e progetti per la ricostruzione” e “Con quali strumenti spendiamo le risorse?”, che vedranno la partecipazione, rispettivamente, del prof. Francesco Profumo, presidente dell’associazione delle Fondazioni e Casse di risparmio italiane e della Compagnia di San Paolo e del prof. Stefano Palermo, professore associato di storia economica all’Università “Pegaso” e docente alla LUISS “G. Carli” di Roma. 

La scuola estiva sarà conclusa, il 5 settembre, da Luigi Gubitosi, amministratore delegato di TIM s.p.a. e vicepresidente di Confindustria per il digitale, che relazionerà sul tema: “La digitalizzazione per la crescita del Mezzogiorno”. 

Il coordinamento dell’iniziativa è affidato a Berardino Zoina, componente del comitato scientifico del Dorso. Le attività seminariali saranno trasmesse in diretta sul sito www.centrodorso.it e sulla pagina Facebook.

ARTICOLI CORRELATI

COMMENTA QUESTO ARTICOLO