Qualità della vita, Irpinia tra luci e ombre: la classifica di ''Italia Oggi''

01 dicembre 2020, 13:20
590
Condividi

La provincia di Avellino guadagna 13 posizioni e si piazza alla 70esima. La classifica è quella sulla Qualità della Vita redatta da ItaliaOggi. Un buon risultato ma che comunque colloca l'Irpinia ancora troppo in basso nella graduatoria delle 107 province dello stivale.

Magra consolazione, quella di vedere alle spalle altri territori campani come Salerno, Napoli e Caserta. Molto meglio dell'Irpinia fa il Sannio, che conquista un lusinghiero 33esimo posto. L'indagine prende in considerazione una serie di parametri per arrivare ad una media. Spulciando i dati si notano luci e ombre. Preoccupa il basso tasso di occupazione, pari solo al 52%. Male anche anche il settore definito 'affari e lavoro', dove l'Irpinia perde tre posti passando dall'81esimo all'84esimo.  

Interessante e in controtendenza il 25esimo posto per numero di start-up e PMI innovative ogni 100 mila imprese registrate. Qui il balzo, rispetto al 2019 è di ben 20 posizioni. Desta allarme invece la qualità dell'aria, in particolare se riferita alla presenza di polveri sottili, per l'irpinia solo l'89esimo posto. Un dato positivo riguarda la raccolta differenziata: si passa dal 31esimo piazzamento del 2019 al sesto di oggi.  In questo saliscendi, l'Irpinia perde posizioni per quanto riguarda il capitolo 'reati e sicurezza' passando dal 38esimo al 59esimo posto. Bene la sanità, la provincia di Avellino scala altre due posizioni rispetto al 2019 e guadagna la 16esima postazione grazie alla dotazione di posti letto in reparti ospedalieri e alle  apparecchiature diagnostiche. Restano però ancora troppo basse le performance nel campo dell'istruzione e formazione, nel tempo libero, nel numero dei laureati che restano. Deludente infine il parametro del 'Reddito e della ricchezza', dove l'Irpinia viaggia intorno alla 90esima posizione per stipendi e retribuzioni medie annue.

ARTICOLI CORRELATI

COMMENTA QUESTO ARTICOLO