Fuga da Forza Italia, lascia anche Di Cecilia. Con lui amministratori e dirigenti

11 giugno 2021, 15:10
858
Condividi
Continua la fuga da Forza Italia, dopo l'onorevole Sibilia, passato a Coraggio Italia, arriva l'addio di Franco Di Cecilia, consigliere provinciale dalla lunga militanza azzurra. Tanti i motivi: la crisi del partito, le lotte interne, l'irrilevanza, ma anche l'ipotesi di federazione con la Lega, difficile da digerire per chi viene da una tradizione di centro. Al fianco di Di Cecilia diversi amministratori e dirigenti di partito. E' il caso di Maurizio Landi di Grottaminarda, Felice Lanza di Mirabella, Elziario Rinaldo di Flumeri. Proprio le aree interne, la valle Ufita in particolare - interessata da numerosi e importanti progetti - saranno l'epicentro del gruppo in via di formazione e che si ritroverà lunedì a Grottaminarda per un primo confronto. Addio a Forza Italia, dunque, ma il nuovo approdo ancora non c'è: ''Arriverà il momento delle scelte, decideremo insieme, di certo resterò fedele alle mie idee moderate''.(A breve video e intervista)

ARTICOLI CORRELATI

COMMENTA QUESTO ARTICOLO