Mattarella rende omaggio alla ferrovia dei Borbone: 180 anni fa il primo treno

07 ottobre 2019, 19:28
272
Condividi
PORTICI - La prima linea ferroviaria costruita sul territorio italiano, nel Regno delle Due Sicilie, compie 180 anni: il 3 ottobre del 1839 fu inaugurato da re Ferdinando II di Borbone il primo tratto ferroviario italiano lungo 7.411 metri che conduceva da Napoli a Portici in undici minuti. Il treno era composto da due convogli trainati da locomotive gemelle, la Bayard e la Vesuvio. Alle celebrazioni per l’anniversario anche il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che ha partecipato all’evento organizzato nel piazzale davanti alla stazione del Comune vesuviano per poi svelare una targa al museo ferroviario di Pietrarsa. Insieme al capo dello Stato, che è arrivato a Portici a bordo del treno storico, c’erano il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio; Paola De Micheli, ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti; Gianfranco Battisti, amministratore delegato Ferrovie dello Stato italiane; il sindaco della Città metropolitana di Napoli, Luigi de Magistris; il prefetto di Napoli, Carmela Pagano; il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca.
(di Elisa Manacorda )

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO