Furia De Luca: ''Regione procederà contro Ricciardi''. Poi attacca sui pochi medici inviati in Campania

de luca venticano
12 novembre 2020, 21:14
1571
Condividi

Il presidente della Regione Campania Vincenzo De Lica annuncia di aver dato mandato agli uffici regionali di "procedere legalmente contro il consulente del Ministro della Salute, il signor Ricciardi", che oggi aveva affermato che a Napoli ci sono "scene da guerra negli ospedali". De Luca inoltre aggiunge di avere "invitato inoltre il direttore generale del Cardarelli a denunciare l'esecutore dell'ignobile video e con lui quanti, su un episodio che poteva capitare in ogni ospedale del mondo, si sono abbandonati all'ennesima campagna di vergognoso sciacallaggio contro il Cardarelli e la sanità campana". De Luca, in comunicato sul suo sito web, annuncia di aver dato mandato agli uffici regionali di "procedere legalmente contro il consulente del Ministro della Salute, il signor Ricciardi", che oggi aveva affermato che a Napoli ci sono "scene da guerra negli ospedali". 

Proteste dal governatore della Campania, Vincenzo De Luca, alla riunione del ministro Francesco Boccia con Regioni, Comuni (Anci), Province (Upi), a cui partecipano anche il commissario Domenico Arcuri, e il capodella Protezione civile Angelo Borrelli. De Luca ha protestato contro la sproporzione tra la richiesta della sua Regione di 1400 sanitari (600 medici e 800 infermieri chiesti un mese fa) - e il personale inviato che - secondo quanto da lui affermato- nammonta a circa sette anestesisti. De Luca -secondo quanto si apprende - ha anche ribadito che la Campania non ha necessità di ospedali da campo ma di medici avendo 14mila dipendenti in meno nella sanità. 

ARTICOLI CORRELATI

COMMENTA QUESTO ARTICOLO