Ancora due decessi e ricoveri in aumento. Rummo strapieno di pazienti Covid

23 novembre 2020, 08:38
746
Condividi

Non si ferma l’escalation di morti nel Sannio.

Ieri nel reparto Covid del Rummo sono deceduti un 65enne di Campoli del Monte Taburno e una 87enne di Sant'Agata de' Goti.Una settimana in cui si sono contate ogni giorno vittime.

Ma intanto il numero dei pazienti ricoverati continua a mettere a dura prova medici, infermieri, operatori: l’ospedale cittadino è ormai quasi saturo, altri due pazienti in più rispetto all’ultimo bollettino e malgrado una dimissione il reparto si riempie ora dopo ora: 113.

Di questi 10 sono in gravi condizioni, 6 sono della provincia di Benevento.  15 in pneumologia sub-intensiva, 23 nel reparto di malattie infettive, 46 a medicina interna, 10 nel reparto di medicina d'urgenza e 9 nell'area isolamento covid dedicata. 

I pazienti positivi deceduti dal mese di febbraio ad oggi sono 95 su complessivi 600 trattati presso l'Area Covid dedicata, mentre i guariti sono 187. Inoltre dei 396 trattati da febbraio, ben 278 sono residenti nella provincia di Benevento.

E dopo il rinvio causa maltempo, è cominciato questa mattina, in Piazza Castello lo screening straordinario per “Scuola sicura”.

Sarà effettuato dalle ore 9 alle ore 17 anche nella giornata di domani con ambulatorio mobile in piazza Castello. 

E a fronte di soli 162 tamponi processati, 35 sono risultati positivi, come si evince dal sintetico bollettino dell'Asl di Benevento. "Uno è sintomatico. 12 i guariti.

1893 i contagiati totali. Di questi 255 con sintomi".

93 si trovano  in ospedale. 6 in gravi condizioni.

AGGIORNAMENTO ORE 14.38 - ULTIMO BOLLETTINO

Intanto oggi si registrano altri due decessi. Entrambi sono della provincia di Benevento.

ore 16.24 - Un altro decesso al Rummo. I pazienti deceduti sono purtroppo 3. Tutti sanniti.

Si registra anche una dimissione

ARTICOLI CORRELATI

COMMENTA QUESTO ARTICOLO