Contagio in aumento, stretta sulla movida. Firmata l'ordinanza

25 settembre 2020, 08:41
3213
Condividi

Il rinvio dell'apertura delle scuole a Benevento, su cui si è sollevato un grande polverone di accuse, così come le ordinanze restrittive non sono uno sfizio quanto piuttosto la necessità di contrastare la diffusione del virus che specie in città continua ad espandersi.

E’ quanto emerge a chiare lettere da Palazzo Mosti che si trova a dover fronteggiare, come nel resto della Campania, l’aumento dei contagi. E  nel Sannio c’è un incremento di ben 13 positivi nel giro di appena 24 ore con 35 casi solo nel capoluogo, a cui si aggiungono altri tre positivi residenti nel Sannio, emersi dai tamponi processati dal San Pio.

E sono cifre destinate a crescere.

Per questo la fascia tricolore alla luce della recrudescenza nella diffusione del Covid-19 e del fenomeno degli assembramenti che si presenta con particolare evidenza nei luoghi, nei giorni e negli orari della cosiddetta “movida”, con ordinanza sindacale n. 91905/2020 ha imposto ai titolari di esercizi pubblici e commerciali, anche di natura temporanea e ambulante, ai titolari di attività artigianali con vendita di alimenti, ai circoli privati e agli organizzatori di manifestazioni in luogo pubblico la cessazione delle rispettive attività, dal lunedì al giovedì a mezzanotte

• il venerdì, il sabato, la domenica e i giorni prefestivi e festivi all’una.
Inoltre ha anche reiterato l’obbligo di indossare correttamente i dispositivi di protezione individuali (mascherine).

Mascherine, che come si sa, con l’ordinanza a firma del presidente De Luca fino al 4 ottobre sono obbligatorie anche all’aperto sempre. 
aggiornamento

E intanto ora a preoccupare c’è anche un centro di accoglienza in città all’indomani della positività riscontrata su alcuni migranti.

Le forze dell’ordine – carabinieri, guardia di finanza e polizia – stanno presidiando i quattro quadranti dell’edificio in modo da evitare che qualcuno possa uscire. Ma la situazione - come si apprende - è sotto controllo, dopo qualche fermento registrato.


(t.lombardo)

ARTICOLI CORRELATI

COMMENTA QUESTO ARTICOLO