Decreto ristori, stanziati 2milioni e 300 mila euro. Ecco il dettaglio per Comuni

parlamento
25 novembre 2020, 16:20
519
Condividi
"In questa drammatica situazione emergenziale riteniamo fondamentale tutelare soprattutto quelle fasce di popolazione in condizioni di estrema fragilità e bisogno economico. Perciò, con il Decreto Ristori Ter abbiamo individuato ulteriori 400 milioni da destinare ai Comuni per misure urgenti di solidarietà alimentare.
Entro 7 giorni dall’entrata in vigore del decreto (24 novembre) i fondi verranno erogati con le stesse modalità utilizzate durante la prima ondata: gli Uffici dei Servizi sociali territoriali dovranno individuare i contributi e la relativa platea dei beneficiari, scegliendo tra i "nuclei familiari più esposti agli effetti economici derivanti dall’emergenza epidemiologica e a quelli in stato di bisogno".
In particolare, ciascun Comune sarà destinatario di un importo, calcolato in base alla popolazione residente e al reddito pro-capite. Per il Sannio verranno dispensati 2 milioni e 300 mila euro. A titolo di esempio, Benevento percepirà 413.962 euro, mentre fondi via via minori sono previsti per le realtà più piccole".
Così la sen. Sabrina Ricciardi (M5S). 

ECCO IL DETTAGLIO di tutti gli stanziamenti previsti per i singoli comuni:
50483 euro per il Comune di Apice, 23155 euro per il Comune di  Apollosa, 18989 euro per il Comune di  Arpaia, 5521 euro per il Comune di  Arpaise, 22245 euro per il Comune di Baselice, 13484 euro per il Comune di  Bonea, 20432 euro per il Comune di Bucciano, 14561 euro per il Comune di Buonalbergo, 22770 euro per il Comune di Calvi, 8494 euro per il Comune di Campolattaro, 14905 euro per il Comune di Campoli del Monte Taburno, 12348 euro per il Comune di Casalduni, 8758 euro per il Comune di Castelfranco in Miscano, 14375 euro per il Comune di Castelpagano, 10482 euro per il Comune di Castelpoto, 24043 euro per il Comune di Castelvenere,10497 euro per il Comune di Castelvetere in Val Fortore, 17973 euro per il Comune di Cautano, 27127 euro per il Comune di Ceppaloni, 31855 euro per il Comune di Cerreto Sannita, 21324 euro per il Comune di Circello, 22990 euro per il Comune di Colle Sannita,38874 euro per il Comune di Cusano Mutri, 24089 euro per il Comune di Dugenta, 21320 per il Comune di Durazzano, 33843 euro per il Comune di Faicchio, 26327 euro per il Comune di Foglianise, 12972 euro per il Comune di Foiano di Val Fortore, 11606 euro per il Comune di Forchia, 9442 euro per il Comune di Fragneto L'Abate, 15735 euro per il Comune di Fragneto Monforte, 19457 euro per il Comune di Frasso Telesino, 4527 euro per il Comune di Ginestra degli Schiavoni, 45293 euro per il Comune di Guardia Sanframondi, 39013 euro per il Comune di Limatola, 14735 euro per il Comune di Melizzano, 37653 euro per il Comune di Moiano, 13840 euro per il Comune di Molinara, 13261 euro per il Comune di Montefalcone di Val Fortore, 119510 euro per il Comune di Montesarchio, 41761 euro per il Comune di Morcone, 34380 euro per il Comune di Paduli, 24539 euro per il Comune di Pago Veiano, 21192 euro per il Comune di Pannarano,16549 euro per il Comune di Paolisi, 15146 euro per il Comune di Paupisi, 17669 euro per il Comune di Pesco Sannita, 4632 euro per il Comune di Pietraroja, 26331 euro per il Comune di Pietrelcina, 21038 euro per il Comune di Ponte, 16922 euro per il Comune di Pontelandolfo, 12129 euro per il Comune di Puglianello, 10621 euro per il Comune di Reino, 43197 euro per il Comune di San Bartolomeo In Galdo, 75372 euro per il Comune di San Giorgio del Sannio, 29664 euro per il Comune di San Giorgio La Molara, 27371 euro per il Comune di San Leucio del Sannio, 18247 euro per il Comune di San Lorenzello, 19752 euro per il Comune di San Lorenzo Maggiore, 5892 euro per il Comune di San Lupo, 26940 euro per il Comune di  San Marco dei Cavoti, 10592 euro per il Comune di San Martino Sannita, 7513 euro per il Comune di San Nazzaro, 29548 euro per il Comune di San Nicola Manfredi, 35061 euro per il Comune di San Salvatore Telesino, 7756 euro per il Comune di Santa Croce del Sannio, 100951 euro per il Comune di Sant'Agata de' Goti, 33025 euro per il Comune di Sant'Angelo a Cupolo, 4520 euro per il Comune di Sant'Arcangelo Trimonte, 5590 euro per il Comune di Sassinoro, 31876 euro per il Comune di Solopaca, 59847 euro per il Comune di Telese Terme, 14700 euro per il Comune di Tocco Caudio, 29986 euro per il Comune di Torrecuso, 26045 euro per il Comune di Vitulano.

ARTICOLI CORRELATI

COMMENTA QUESTO ARTICOLO