Due ragazzi in quarantena volontaria ma è psicosi "ingiustificata". Il sindaco: "Nessun caso. No a inutili allarmismi"

Il primo cittadino Marino Corda: "Non presentano alcun tipo di sintomo e godono di ottima salute"
24 febbraio 2020, 17:39
737
Condividi

Due ragazzi, da elogiare per il proprio comportamento responsabile, residenti ad Apollosa provenienti da Casalpusterlengo, si sono messi da martedì scorso in quarantena volontaria. 

I due sanniti appena hanno saputo che il virus si stava diffondendo, pur essendo scesi martedì scorso, hanno avvisato comunque il 112 e volontariamente si sono isolati pur senza presentare alcun sintomo: né febbre, né raffreddore, né tosse.

IL DETTAGLIO

Psicosi "ingiustificata" ad Apollosa. 

Il sindaco Marino Corda stoppa fake news e invita la popolazione al buon senso per non creare inutili allarmismi.

"Si stanno diffondendo notizie infondate in merito alla presenza di un caso sospetto di contagio da COVID-19 (coronavirus) nel Comune di Apollosa. Ad Apollosa non c’è alcun caso di coronavirus!

I Fatti. "Due giovani - spiega il primo cittadino Marino Corda - residenti a Casalpusterlengo (LO) sono tornati ad Apollosa in data 18/02/2020 (martedì) per problemi familiari.
In data 21.02.2020 (venerdì), appena hanno saputo che il loro Comune di provenienza era stato inserito nella zona rossa dei Comuni della Lombardia interessati da casi di contagio da coronavirus, con grande senso di responsabilità hanno immediatamente contattato il 112 per comunicare la Loro presenza ad Apollosa, attuando da subito una quarantena volontaria".

"Solo ieri pomeriggio il Comune di Apollosa nella persona del Sindaco è stato informato della presenza dei due giovani ad Apollosa ed immediatamente si è proceduto a prendere contatti con i soggetti interessati e ad informare la Prefettura e la Questura di Benevento, nonché la Asl e i Carabinieri di San Leucio del Sannio.

Allo stato i soggetti interessati stanno seguendo le indicazioni fornite dalla Asl, non presentano alcun tipo di sintomo e godono di ottima salute.

La Asl per questi casi non prevede di effettuare nemmeno il tampone per rilevare la eventuale presenza del virus".
La chiosa: "Si confida nel buon senso della cittadinanza affinché non si crei alcun tipo di allarmismo non essendoci alcun presupposto.
Il Comune di Apollosa è in costante contatto con la Prefettura, la Asl e gli organi competenti per la gestione del caso.
Seguirà conferenza stampa del Sindaco”. 

Con ogni probabilità l'incontro con gli organi di informazione si terrà nella giornata di domani. 

AGGIORNAMENTO 25 - 02 ORE 9.43

A margine dell'assemblea dei sindaci convocata alle ore 12 a Palazzo Mosti, il primo cittadino di Apollosa terrà una conferenza stampa insieme ai vertici dell'Asl sulla questione dei due concittadini in quarantena volontaria in quanto provenienti dal Comune di Castelpusterlengo.

(di Teresa Lombardo )

ARTICOLI CORRELATI

COMMENTA QUESTO ARTICOLO