Premio Strega, ecco la cinquina. In pole Emanuele Trevi con 'Due vite'

11 giugno 2021, 07:06
565
Condividi

La cornice del Teatro Romano di Benevento fa da sfondo all'evento nazionale  culturale e letterario più atteso dell'anno: il premio Strega che quest'anno compie ben 75 anni.

In diretta streaming dal Teatro Romano di Benevento, è stato annunciato su RaiCultura.it il risultato della prima votazione del Premio Strega 2021, promosso dalla Fondazione Maria e Goffredo Bellonci e da Liquore Strega con il contributo della Camera di Commercio di Roma e in collaborazione con BPER Banca, Media Partner Rai, sponsor tecnico IBS.it.

Guida la cinquina  Emanuele Trevi, Due Vite (Neri Pozza) con 256 voti

Edith Bruck, Il pane perduto (La Nave di Teseo) con 221 voti

Donatella Di Pietrantonio, Borgo sud (Einaudi) con 220 voti

Giulia Caminito, L’acqua del lago non è mai dolce (Bompiani) con 215 voti

Andrea Bajani, Il libro delle case (Feltrinelli) con 203 voti

La scelta di realizzare la serata della prima votazione ed elezione dei finalisti a Benevento all’interno della splendida cornice del Teatro Romano, nasce dal duplice desiderio della Fondazione Bellonci e di Strega Alberti Benevento di rimarcare il legame indissolubile con la città del Liquore Strega e di avvicinare i candidati all’affetto dei lettori. 

L’incontro si è svolto in presenza di circa 500 spettatori nel rispetto delle attuali disposizioni governative per il contenimento del covid-19. 

"La votazione per la scelta dei cinque libri finalisti non si è tenuta in Casa Bellonci, come da tradizione - dichiara Giovanni Solimine - I lavori di ristrutturazione della sede sono terminati, ma le norme anti Covid-19 ci hanno impedito di potere accogliere le tante persone che di solito partecipano all’appuntamento.

Ci è sembrato giusto, in un anno speciale per il Premio, tenere l’incontro a Benevento, la città del Liquore Strega”. 

La conduzione della serata è stata affidata a Gigi Marzullo, che ha intervistato i candidati al Premio mentre sul palco avveniva in diretta lo spoglio dei voti, al termine del quale Sandro Veronesi, presidente di seggio e vincitore dell’ultima edizione, ha proclamato la cinquina finalista.

Hanno espresso il proprio voto esclusivamente online 600 tra persone singole e voti collettivi, su 660 aventi diritto: a quelli dei 400 Amici della domenica si aggiungono 240 voti espressi da studiosi, traduttori e intellettuali italiani e stranieri selezionati da 30 Istituti italiani di cultura all’estero e 20 tra voti dei lettori forti selezionati dalle librerie indipendenti distribuite in tutta Italia e voti collettivi espressi da scuole, università e gruppi di lettura, tra cui i circoli costituiti presso le Biblioteche di Roma.

ARTICOLI CORRELATI

COMMENTA QUESTO ARTICOLO