Taglia la gola, il collo e la pancia: uccide barbaramente il cavallo davanti casa

carabinieri (carabinieri)
12 luglio 2019, 16:28
1729
Condividi

Taglia la gola, il collo e la pancia: uccide il suo cavallo davanti casa.

IN AGGIORNAMENTO

Una storia triste che indigna. Una storia che mai avremmo voluto raccontare.

Invece purtroppo siamo costretti a scrivere di un assassinio ai danni di un Amico: un cavallo di colore bianco che è stato barbaramente ucciso – stando ad una prima ricostruzione degli inquirenti – in località San Silvestro a Sant’Agata dei Goti.

Quel povero cavallo sarebbe morto lentamente per mano di una persona senza scrupoli e senza cuore che non avrebbe esitato con ferocia ad infliggergli fendenti pur di farlo morire.

Una storia crudele che fa lacrimare quanti hanno a cuore le sorti dei nostri Amici ancora una volta massacrati, torturati ed uccisi.

Sul posto sono immediatamente interventi i carabinieri di Sant’Agata dei Goti che hanno trovato, purtroppo lì esanime, il povero cavallo.

Lì a terra una scena crudele, una scena raccapricciante. 

Il motivo di tanta ferocia? Quell'essere, pare, non potesse più dargli da mangiare e dunque lo avrebbe ucciso così per recuperarne la carne: è questa la miserevole 'giustificazione' addotta ai militari dell’Arma dal soggetto che è stato deferito in stato di libertà per uccisione di animale.

Sul luogo è giunto anche il veterinario che ne ha disposto la rimozione e la distruzione della carcassa.

Un giorno troppo triste per la sorta di quello splendido esemplare che avrà sicuramente restituito più di quanto meritasse il suo 'padrone'.

Eppure è finito così: lentamente.

Povero, cucciolo... indifeso!

Si auspica che in un paese civile questi orrendi e vergognosi episodi non debbano mai più accadere e che siano inasprite pene per chi si macchia di tali efferati delitti.

(di Teresa Lombardo )

ARTICOLI CORRELATI

SOCIAL: Condividi questo articolo

COMMENTA QUESTO ARTICOLO