L'addio a Debora: ''Il tuo sorriso non smetterà mai di splendere''

29 gennaio 2021, 13:06
1030
Condividi
C'è solo il dolore a riempire le navate del Duomo di Avellino. Un dolore immenso e composto, che riempie anche la piazza. In tanti si sono ritrovati per l'ultimo saluto a Debora Prisco, 17 anni, vittima di quel tragico e assurdo incidente che tre giorni fa, lungo la strada che da San Tommaso porta a Bellizzi, ha spezzato la sua giovane vita e sconvolto la sua famiglia. Le comunità di Avellino, Aiello del Sabato - dove risiedeva la ragazza - e di Contrada, dove sarà Debora sarà tumulata, si sono strette per fare forza ai genitori, alla sorella Annabella, ai familiari. Attoniti, gli amici, i compagni di scuola, i coetanei del Liceo Mancini del capoluogo, hanno voluto salutare la 17enne con un lancio  di palloncini bianchi e rosa. Uno striscione recita: ''Sarai lontana dai nostri occhi, mai dai nostri cuori''. Durante le esequie, il commosso e straziante ricordo della cugina, degli amici, di una delle sue professoresse. Difficile per Don Enzo De Stefano, vicario della Diocesi di Avellino, trovare parole di conforto per una famiglia distrutta dal dolore.

ARTICOLI CORRELATI

COMMENTA QUESTO ARTICOLO